Bitcoin il malware. Le criptovalute sono l'ideale per i riscatti. Ma a volte l'Fbi ci arriva lo stesso

Miner virus per bitcoin illeciti

Kaspersky Lab, azienda esperta in sicurezza informatica, ha scoperto due grandi reti botnet adoperati dai cybercriminali per generare bitcoin.

bitcoin il malware

Un primo network, composto da circa computer, permetteva agli hacker di ottenere oltre 30 mila dollari al mese, mentre le seconda rete botnet, in cui sono confluite macchine degli ignari utenti, consentiva agli autori del sistema di mettersi in tasca mila dollari. I dispositivi, facendo riferimento a quanto reso noto da Kaspersky, venivano infettati da un malware, che procedeva poi a installare un miner, un programma lecito che serve bitcoin il malware creare la criptovaluta.

bitcoin il malware

Il tutto senza che gli utenti ne sappiano qualcosa. Stando ai ricercatori di Kaspersky, gli hacker installano il miner sui PC sfruttando degli adwaresoftware malevoli che gli utenti scaricano sui propri pc.

bitcoin il malware

I bitcoin generati sono inviati nei portafogli gestiti dai cybercriminali. Stando a Kaspersky, gli hacker, oltre ai Bitcoin hanno puntato anche le criptovalute Monero e Zcash, forse perché, come spiega la società specializzata in sicurezza informatica, garantirebbero più anonimato ai responsabili e alle loro transazioni.

bitcoin il malware

Altre informazioni sull'argomento